fbpx

P

Garanzie

L’Impresa rimborsa all’assicurato, le spese veterinarie sostenute per:

a) Ricovero, con o senza intervento chirurgico, reso necessario da malattia o da infortunio dell’animale con massimale fino a € 1.500,00.

Sono ammesse a rimborso le spese sostenute:
I. per onorari del chirurgo ed ogni altro soggetto partecipante all’intervento, per i diritti di sala operatoria e materiale di intervento;
II. relative al periodo di ricovero per assistenza veterinaria, infermieristica, cure, medicinali ed esami;
III. per rette di degenza.

b) intervento chirurgico ambulatoriale, reso necessario a seguito di infortunio o malattia che abbia colpito l’animale, con massimale fino a € 1.500,00

c) visite specialistiche, indagini strumentali, esami di laboratorio, onorari veterinari(escluso l’acquisto di medicinali), a seguito di malattia od infortunio dell’animale, (comprese quelle sostenute nei 30 giorni precedenti e nei 30 giorni successivi al ricovero) con un limite complessivo annuo pari a € 500.

Si intendono escluse le spese sostenute per controlli di routine e/o facoltativi.

1) malattie congenite, ereditarie o preesistenti;

2) sterilizzazione e/o castrazione terapeutica e preventiva, gravidanza, parto;

3) eutanasia e cremazione nonché la soppressione dell’animale;

4) mastectomia e neoplasie mammarie; ernie in genere, salvo le ernie addominali da infortunio;

5) Filaria e Leishmania; malattie mentali in genere, problemi comportamentali o connessi alla diminuzione della capacità visiva;

6) conchectomia (taglio delle orecchie) e caudectomia (taglio della coda) nonché gli interventi di chirurgia estetica;

7) chirurgia oculistica; malattie dei denti e paradontopatie.

Sono comunque escluse le protesi;

Estratto Completo

ART. 24 – NORME COMUNI A TUTTE LE GARANZIE

 

L’assicurato deve dare avviso scritto all’Impresa, a mezzo lettera raccomandata AR, in caso di vendita o
cessione dell’animale coperto con la presente assicurazione. Qualora non venga comunicata la sostituzione
dell’animale venduto con altro animale, l’assicurazione cesserà immediatamente.

 

24.3 – Limiti di età
CANI
L’assicurazione vale per cani che abbiano compiuto il sesto mese di età, fino al raggiungimento dell’ottavo
anno. Tuttavia, per i cani che raggiungono tale età in corso di contratto, l’assicurazione conserva la sua
validità fino alla successiva scadenza annuale del premio.

 

24.4 – Documenti da produrre in caso di sinistro
Rimborso delle spese veterinarie (art. 25)
a) fatture veterinarie;
b) cartella clinica dell’animale assicurato;
c) libretto sanitario originale dell’animale assicurato.
Rimborso spese di pensione e custodia (art. 26)
a) copia autentica della cartella clinica dell’assicurato o del coniuge convivente e/o il convivente purché
risultanti da stato di famiglia;
b) fatture del canile o della pensione e/o dichiarazione delle persone responsabili della custodia dell’animale
assicurato, precisando le date e le spese sostenute;
c) libretto Sanitario originale dell’animale assicurato;
d) stato di famiglia dell’assicurato.

 

GARANZIA A (Base)
ART. 25 – RIMBORSO DELLE SPESE VETERINARIE

 

25.1 – Oggetto dell’assicurazione
L’Impresa rimborsa all’assicurato, le spese veterinarie sostenute e regolarmente documentate per:
a) ricovero, con o senza intervento chirurgico, reso necessario da malattia o da infortunio dell’animale. Sono
ammesse a rimborso le spese sostenute:
I. per onorari del chirurgo ed ogni altro soggetto partecipante all’intervento, per i diritti di sala operatoria e
materiale di intervento;
II. relative al periodo di ricovero per assistenza veterinaria, infermieristica, cure, medicinali ed esami;
III. per rette di degenza.
b) intervento chirurgico ambulatoriale, reso necessario a seguito di infortunio o malattia che abbia colpito
l’animale, purché eseguito presso strutture veterinarie regolarmente autorizzate.
c) visite specialistiche, indagini strumentali, esami di laboratorio, onorari veterinari(escluso l’acquisto di
medicinali), a seguito di malattia od infortunio dell’animale, (comprese quelle sostenute nei 30 giorni
precedenti e nei 30 giorni successivi al ricovero) con un limite complessivo annuo pari al 30% della somma
assicurata indicata in polizza.
Si intendono escluse le spese sostenute per controlli di routine e/o facoltativi.

 

25.3 – Termini di aspettativa
La garanzia decorre:
a) per gli infortuni, dopo 48 ore dalla data in cui, a seguito del pagamento del premio, ha effetto
l’assicurazione;
b) per le malattie, dal 90° giorno successivo a que llo in cui, a seguito del pagamento del premio, ha effetto
l’assicurazione.
25.4 – Scoperto e franchigia
Relativamente alle prestazioni previste ai punti a), b), c) dell’art. 25.1, l’Impresa provvede al rimborso delle
spese sostenute deducendo uno scoperto pari al 15% per sinistro, con un minimo di Euro 50,00 di
franchigia.

 

25.6 – Denuncia del sinistro e obblighi dell’assicurato
Qualora in caso di sinistro l’assicurato desideri ottenere le prestazioni previste deve contattare
immediatamente la Centrale Operativa mediante l’apposito numero verde
800.816692
(+39.039.6554.6370 per chi chiama dall’estero)
ovvero, qualora particolari esigenze tecniche lo impediscano, al numero 039.6056804.
In qualsiasi caso, comunque, l’assicurato deve denunciare il sinistro per iscritto mediante lettera
raccomandata all’Impresa entro 5 giorni da quando ne ha avuta la possibilità.
L’inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita, totale o parziale, del diritto all’indennizzo, ai
sensi dell’art. 1915 del Codice Civile.
La denuncia del sinistro deve essere corredata da tutta la documentazione medico-veterinaria relativa
all’evento.
L’assicurato deve consentire a sottoporre l’animale agli accertamenti e controlli disposti dall’Impresa, nonché

Leggi le condizioni complete di assicurazione Filodiretto CasaPiù